Pubblicato il Lascia un commento

Scarpe da tennis per bambini

Il tennis è uno sport che negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più nel nostro paese. I genitori stanno cominciando ad iscrivere i propri figli alle varie scuole tennis presenti sul territorio, per fargli apprendere fin da piccoli questo sport meraviglioso.

C’è da sottolineare che i bambini, oltre ad avere una racchetta adatta, devono indossare delle scarpe da tennis specifiche per giocatori di questa età. Infatti il tennis è uno sport di movimento ed il ruolo di piedi e gambe e fondamentale e senza delle ottime scarpe non si potrebbero avere risultati efficienti.

Come scegliere le scarpe da tennis per bambini

Dunque i genitori che vogliono far intraprendere questa attività ai bambini si trovano davanti alla necessità di dover scegliere le scarpe adeguate.

Il problema principale dei giovani tennisti è che attraversano la fase di crescita e quindi le scarpe che un giorno vanno bene, dopo pochi mesi potrebbero non servire più. Tuttavia, specialmente in questa fase i bambini hanno la necessità di avere una scarpa da tennis che calza benissimo al proprio piede, quindi sono assolutamente da evitare le scarpe più grandi, anche se solo di poco.

Altra caratteristica da considerare nella scelta delle scarpe dei propri figli è la resistenza: infatti l’acquisto dovrà necessariamente essere orientato per una scarpa che presenta un’ottima resistenza. Una scarpa con questa caratteristica andrà bene per tutti i livelli di tennis praticato, dal bambino principiante a quello più esperto.

A partire dal livello intermedio in su, la scelta dovrà anche prendere in considerazione l’ammortizzamento che, a seconda delle superfici di campi da tennis che potrebbero essere diverse, dovrà essere adeguata al proprio stile di gioco.

Stili e colori per bambina e bambino

Per quanto riguarda lo stile delle scarpe da tennis per bambini (sia maschietti che femminucce), sono assolutamente sconsigliate le scarpe con chiusura a strappo. Molto meglio scegliere delle scarpe con dei lacci che possano regolare la tensione di chiusura, davvero importante per la permettere al piede di respirare durante le fasi di gioco.

I colori delle scarpe preferiti dai bambini maschi sono:

  • bianco con baffo di diversi colori (nero o blu)
  • celeste o blu con baffo bianco
  • nero (a tinta unica o con logo bianco)

I colori delle scarpe da tennis per bambine femmine sono:

  • rosa o viola con logo bianco
  • bianco con logo rosa
  • rosso a tinta unica

Scarpe da tennis Adidas: le Stan Smith

Quando si parla di scarpe da tennis non si può non citare le scarpe che hanno vissuto una vera e propria epoca del tennis: le Stan Smith dell’Adidas. Sono delle scarpe intitolate a Stan Smith che fu un grande tennista del passato (ex numero uno del mondo, il cui periodo di attività fu dal 1969 al 1985) che vinse anche tornei importanti come Wimbledon ed US Open. Pochi conoscono la vera storia di questo nome: infatti nell’immaginario comune il nome Stan Smith ricorda solamente quella scarpa del passato che il tennista indossava, ma a pochi ricorda il giocatore stesso.

La Stan Smith è una scarpa dal design semplice, bianca, fabbricata in completa pelle. Invece del solito logo dell’Adidas formato dalle tre strisce, le Stan Smith avevano sin dall’inizio tre linee di forellini. Sono state venduti negli anni più di 30 milioni di paia di Stan Smith, anche perchè, al giorno d’oggi, queste scarpe sono indossate anche sotto un pantalone o un jeans, proprio per il bel design ed il colore elegante.

Esistono anche delle scarpe da tennis per bambini Adidas Stan Smith, ideali per i bambini che vogliono iniziare a giocare a tennis ma non sanno quale paia di scarpe scegliere. Il prezzo varia dai 35 ai 50 euro.

Pubblicato il Lascia un commento

Classificazione delle scarpe da running

classificazione scarpe da running

Se c’è una regola che vige nel mondo della corsa, è proprio quella del saper scegliere tra le migliori scarpe running.

Se per l’abbigliamento non ci sono regole precise, ma solo consigli, per le scarpe da corsa invece il discorso è ben diverso.

Avere una scarpa adatta al tuo piede ti darà notevoli benefici:

  • migliore stabilità nell’assetto della corsa, migliorando notevolmente la tua tecnica
  • maggiore protezione della caviglia da infortuni
  • maggiore protezione da eventuali infiammazioni degli arti inferiori
  • una salute generale del piede decisamente migliore

Molti credono che una scarpa valga l’altra, ma in realtà ci sono molteplici cose da considerare quando ci si appresta ad acquistare una scarpa da running.

Se la cosa ti sembra un po’ complicata, non temere, perché siamo qui proprio per aiutarti in tutto questo.

Appoggio del piede: neutro, pronatore, supinatore

La prima cosa che devi osservare in assoluto, è sicuramente l’appoggio del tuo piede.

È proprio da questo primo fattore che poi ne deriverà la direzione verso la migliore scarpa running per te.

Per capire com’è il tuo appoggio del piede puoi farlo in due modi:

  • attraverso un’analisi effettuata da uno specialista
  • attraverso il test casalingo detto anche il test del bagnato.

Il test del bagnato di cui ti abbiamo appena accennato, altro non è che il bagnarsi i piedi e poi appoggiarli su una superficie scura, in modo da poter vedere la propria impronta impressa.

Già a colpo d’occhio si vedrà immediatamente se il piede ha la forma completa oppure no.

In base a questo test, od a quello più professionale effettuato da uno specialista, potrai capire se sei:

  • neutro, o pronatore, il piede appoggia tutta la pianta del piede
  • iperpronatore, il piede appoggia sulla parte interna
  • supinatore, il piede appoggia sulla parte esterna

In base a questa tua caratteristica, potrai capire verso quale delle migliori scarpe running ti devi indirizzare.

La classificazione delle scarpe da corsa

Altra cosa importante di cui tenere conto è, poi, la tipologia di scarpa running che desideri, e che meglio si sposa con le tue esigenze.

Scopriamo insieme la classificazione delle diverse scarpe running.

Vedrai che, ogni scarpa, avrà anche il suo specifico codice numerico identificativo che ti aiuterà ancora di più durante l’acquisto.

Scarpe A0 minimaliste

Sono scarpe molto leggere che hanno un peso che si aggira attorno ai 200-350 grammi al massimo.

Per le loro leggerezza si sposano bene con un runner che effettua molte ripetute veloci, e comunque lavori di base prontati sulla velocità.

Scarpe A1 superleggere

Ecco un altro tipo di scarpa con un peso davvero minimo, pensa che è al di sotto dei 250 grammi.

Le sue caratteristiche la rendono una scarpa perfetta per te solamente se hai una tecnica perfetta di corsa, hai già una buona esperienza nel settore running, sei un atleta veloce ed hai un peso sotto i 70 kg.

Scarpe A2 intermedie

Hanno un peso che oscilla sui 300 grammi, quindi hanno un’ottima leggerezza di base.

Si differenziano dalle precedenti perché hanno un’ammortizzazione più alta, donando, così, una maggiore stabilità.

Adatte a te se effettui comunque non grandi distanze ed hai già una buona dimestichezza con la tecnica di corsa.

Scarpe A3 neutre

Ecco ora la tipologia di scarpe che meglio si sposa con un runner alle prime armi, o comunque con un peso corporeo che oscilla attorno agli 80 kg.

Hanno un ottimo ammortizzamento ed un peso che va dai 300 ai 400 grammi.

Scarpe A4 stabili

Scarpa perfetta per chi ha un peso importante, anche superiore agli 80 kg.

È davvero una scarpa molto solida e stabile che si rende perfetta per chi ha una tecnica di corsa non ancora ottimale.

Ideale anche per chi ha un appoggio iperpronatore.

Scarpe A5 trail

Come potrai già ben intuire dal loro nome, sono scarpe running che hanno come scopo principale il regalare sicurezza e stabilità su terreni che non siano regolari ed asfaltati.

Sono abbastanza leggere, sui 300 grammi circa, ed hanno un’aderenza al suolo studiata appositamente per percorsi di trail running.

Scarpa A6 jogging

A dire il vero, definire questa scarpa come da running è forse troppo.

È indicata per chi corre non in maniera regolare e lo fa in maniera molto blanda e lenta.

Se sei un vero runner che macina km e km non optare per questa tipologia.

Scarpa A7 chiodate

Scarpa running specifica per l’uso in pista.

La loro caratteristica principale, che salta anche subito all’occhio, è quella di avere dei tacchetti di ferro sulla suola per dare un maggiore grip con il suolo.

Hanno un peso che va anche al di sotto dei 200 grammi.